DALLE SPECOLE SOLE


Dalle specole sole lo si vedeva,
presagendolo dove non stava,
quel feu sacrè cauterizzato,
l’angelo condannato al marciume…
Nell’inconcepibile sospetto
-che lei stessa fosse poi mortale-
e per sfuggire anche, all’indecenzadell’amore Continua a leggere

Annunci

E ALLE VICINANZE – INFETTE-


Dai teatri di ferocia
– e dei furori-
dai tramonti lacerati di quei tempi
(tanti tempi,
tante sevizia)
si era poi finiti
– simile a un atto di perdizione- Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: