DEI DISFATTI COLORI


Succhiò la bellezza
dei disfatti colori
la vitrea barriera
di misteriosi cieli sulle rovine:
il sereno sulle cime
-su tutti quei loro devastati orli-
era atroce…
Rimaneva solo la impura verità,
la ossessione incorruttibile:
una sua meditazione cupa,
quel lucido commentario verso una città segreta
( I fiori apparivano piccoli e bianchi,
le arcate bianche di calce)

Annunci

11 Risposte

  1. Queste tue costruzioni…così rovinose, così assurdamente ricche di fascino e di storia, sono una vera bellezza.

  2. Dominique, questa crudele disanima di atrocità che pervade non solo consapevolezze umane, ma si diletta a disfare i colori della natura e di fingerli bianchi di corrosiva calce. Un altro inganno, una altra impura verità.
    E’ una scrittura punitiva e anche autoflagellante, bella e corrosiva , appunto.
    Narda

  3. ma io , carissima generosa “fattorina(bello, ti si addice)mi “inchino”a cotali straordinarie tue potenti osservazioni al limite dell’imbarazzo emotivo quasi

    un abbraccio di ringraziamento, ma non solo

    ciao, carissima Narda, grazie

  4. questo sereno atroce, ai miei occhi sembra quasi gridare di disperazione protestando per l’umanità corrotta che osa violarlo –
    i versi iniziali sono stupendi, ma tutta la poesia è bella e significativa

  5. vedo che anche tu carissima marina mi sai regalare osservazioni di livello a tutto campo e con queste tue specifiche osservazioni di “sostanza”mi fai quasi essere convinta maggiormente della mia personale linea espressiva( ed essendo questo un punto essenziale per me capirai che questo tipo di atteggiamento nei miei confronti è molto importante e con ricadute solo positive per me 🙂

    grazie molte a te un carissimo saluto

  6. grazie molte al ritornante moreno casciello un saluto

  7. Sembra, gentilissima D.V.B. che questa Tua, resti contigua alla CITTA’ di F. Kafka che delineai tempo fa.. ti invio per mail questa mia imago, la tua resta Poesia immaginifica..
    r.m.

  8. le tue osservazioni,carissimo roberto, mi giungono ancora una volta molto generose, ti ringrazio per quanto dici, per avere letto il mio testo in tale maniera, questa sì immaginifica

    un caro saluto a te…. grazie… ciao

  9. Reblogged this on mioblogdeiblog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: