ARRIVANO FINO ALLE POZZE GELATE


E un silenzio totale
gonfio cieco
aveva posseduto la casa
come fosse una enorme pianta passiva

Arrivano fino alle pozze gelate
_di un bianco azzurrino
ancora più bianche
in quella notte dai gesti lenti pieni totali-

voci senza timbro
come se le parole si fossero sfigurate
(o forse vi è un rumore di fondo cupo
demenziale strascicato)
In quelle morte forme invernali
secche
quando essi la fissano
con i loro fossili occhi
si sente affiorante
-distanziata consumata-
come un vinto un dissanguato un sonnambulo
( le piaghe vanno tenute nascoste)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: