DIRUPPE- ALLORA-


…( Diruppe allora,la pioggia
in quel pervertimento:
era il tempo della sparizione…)

La sua era una animazione-
puramente febbrile
in un paesaggio geologico- e silenzioso-
( qui tutto è innaturale
– lei si diceva-
-e poi per tutto quel lungo lunghissimo tempo)
aveva in cuore qualcosa di torbido.
E in quella- sua- relegazione
vi erano certi bagliori lucidi e freddi
e tutto intero quell’impulso selvaggio
In fine poi si disse che
“tutto tutto era poi un qualcosa di tormentosamente reale
– di cruentemente esatto.

Annunci

Una Risposta

  1. ringrazio molto Marco Vasselli, per la sua generosa attenzione.

    un saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: