QUEL VISO DI UNA BIANCHEZZA TUTTA PARTICOLARE


[……..
Quelle masse cupe su quelle masse cupe,
sulle erte crepe della sponda:
coi loro densi riflessi neri,
con i fiori degli acquitrini
che precipitano sulle larghe foglie acquatiche…]

Una qualche germogliazione vi è,
nella sparuta perimetrazione
nomi, dati e perfino volti
sono stati incisi nella rossa argilla,
e rimane una cerebrazione pallida, Continua a leggere

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: